La variabilità del Fel d1 nei tradizionali gatti domestici a pelo corto

La variabilità del Fel d1 nei tradizionali gatti domestici a pelo corto

La variabilità del Fel d 1 nei tradizionali gatti casalinghi/nei gatti domestici a pelo corto

Presupposti e obiettivi:

Tutti i gatti producono il principale allergene - chiamato Fel d 1 - nelle ghiandole salivari e vengono secrete nella saliva. Durante la toeletta le molecole di Fel d 1 vengono trasferite sul pelo e disperse nell'ambiente. Lo studio ha perseguito come obiettivo quello di rilevare la variabilità del Fel d 1 nei tradizionali gatti casalinghi (per esempio i gatti sterilizzati e domestici a pelo corto) e i fattori chiave a loro associati.

Metodi:

Sono stati raccolti campioni di saliva e successivamente sono stati misurati i livelli di Fel d 1 in 64 gatti nel Missouri e nell'Ontario, due volte al giorno, ogni due giorni e per la durata di un anno. Sono state condotte correlazioni e analisi lineari del modello misto con l'obiettivo di identificare quali fattori hanno avuto più impatto sui livelli di Fel d 1.

Risultati:

I livelli di Fel d 1 all'interno della saliva hanno mostrato significative variazioni, oscillando tra 0.4-35 mg/ml, ed è stata correlata una media più alta con un SD più alto (P<0.001). Nel primo momento di raccolta, durante la mattina, sono stati rilevati livelli tendenzialmente più alti che durante il momento di raccolta pomeridiano (P<0.001). Il genere, il colore del pelo e la taglia non hanno dimostrato alcuna associazione con la produzione media di Fel d 1. Nonostante ciò nei gatti più maturi sono stati rilevati livelli più bassi di Fel d 1 (P<0.001). Grazie ai livelli di Fel d 1 estrapolati da quattro campioni, è stato possibile identificare in maniera attendibile in quali gatti venissero stabilmente prodotti livelli bassi di Fel d 1.

Conclusioni e rilevanza dello studio:

Questo studio dimostra che la produzione di Fel d 1 è variabile all'interno dei gatti e ci sono degli individui tra i gatti domestici a pelo corto che producono naturalmente bassi livelli di Fel d 1. Nonostante i gatti più maturi tendano a produrre livelli più bassi di Fel d 1, gli autori non hanno trovato alcuna relazione con il genere, il colore del manto e la taglia dell'animale.